Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

HINTERLAND: Quando la cultura abbatte i confini // Un ponte tra Andria e Fasano

Febbraio 28 @ 10:00 - 17:00

Domenica 28 febbraio alle ore 17:00, sarà trasmesso sulla pagina facebook della ‘Città di Fasano’ (facebook.com/ComunediFasano) l’evento di chiusura del progetto HINTERLAND: Quando la cultura abbatte i confini // Un ponte tra Andria e Fasano ideato dalla compagnia Equilibrio Dinamico, progetto vincitore dell’avviso pubblico “Periferie al centro”, l’intervento di inclusione culturale e sociale della Regione Puglia – Assessorato all’Industria turistica e culturale e Assessorato al Bilancio e programmazione unitaria, Politiche Giovanili, Sport per tutti e coordinato dal Teatro Pubblico Pugliese. Un’occasione per mostrare al pubblico il lavoro svolto in quest’ultima settimana dalla Compagnia Equilibrio Dinamico con i ragazzi dell’ITET Salvemini di Fasano.

 

A presentare l’evento sarà il direttore organizzativo di Equilibrio Dinamico Vincenzo Losito,  interverranno per i saluti istituzionali il Sindaco Francesco Zaccaria, l’Assessora alla Cultura Cinzia Caroli, a  raccontare le attività svolte nell’ultima settimana saranno: per Equilibrio Dinamico la danzatrice e coreografa Livia Massarelli e per l’ITET Salvemini Interverranno i responsabili dei percorsi tenuti con gli studenti: i professori Gabriella Cavallo e Gianluca Greco, la Dirigente Scolastica Marella Convertino e la responsabile del coordinamento organizzativo la professoressa Cinzia Cupertino,

L’evento con la mostra e l’installazione site -specific in programma negli spazi del Chiostro dei Minori Osservanti di Fasano nella giornata di domenica è stato rimandato alla seconda settimana di marzo, data da definire a causa dell’aggravarsi dei contagi nella città di Fasano con conseguenti chiusure volute da Sindaco per arginare l’emergenza sanitaria.

Il lavoro svolto nell’ultima settimana è stato intenso e ha portato alla produzione del materiale che sarebbe stato presentato dal vivo, per questo la Compagnia Equilibrio Dinamico congiuntamente al Sindaco e all’Assessore del Comune di Fasano ha scelto non solo di presentare, ma anche di raccontare le attività svolte presentando i lavori digitali prodotti con gli studenti  in un evento online fissato domenica 28 febbraio.

Sarà l’occasione per presentare i materiali realizzati per la mostra Raccontarsi. Un viaggio per video e immagini nel cuore della periferia: foto e video che raccontano l’architettura urbana e la vita in periferia, un reportage realizzato nell’hinterland di Fasano accompagnato da videointerviste realizzate dai giovani allievi protagonisti del percorso di ricerca svolto dai professori Gabriella Cavallo e Gianluca Greco nei giorni precedenti.

Verrà inoltre proiettato, durante l’incontro online, il video che è parte dell’installazione Oltre il corpo periferico. Installazione di percorsi corporei e racconto visuale della periferia: un’occasione per raccontare il linguaggio del corpo come strumento di comunicazione anche e soprattutto in questo periodo in cui il distanziamento sociale diventa uno strumento necessario al benessere della comunità.

Le attività della seconda e ultima fase di HINTERLAND hanno coinvolto gli studenti dell’ITET Salvemini di Fasano da lunedì 22 a sabato 27 febbraio all’interno di due percorsi paralleli: il primo dedicato al movimento e tenuto dalla danzatrice, coreografa, coach e meditation guide Livia Massarelli e il secondo, tenuto dai docenti, si è focalizzato sulla ricerca ed elaborazione di immagini e video che raccontano la periferia attraverso gli occhi e la voce dei giovani studenti dell’ITET Salvemini.

Un interazione tra digitale e analogico, un dialogo tra corpo e immagini in cui il corpo rappresenta un territorio da esplorare, anche con la videoarte. Il lavoro sul movimento guidato da Livia Massarelli ha esplorato le potenzialità espressive del corpo umano non insegnando ai giovani allievi dei passi prestabiliti ma cercando di fornire strumenti per acquisire consapevolezza del proprio corpo. Il concept è stato: lavorare per riscoprire il movimento e creare insieme delle occasioni di comunicazione fisica sempre ispirati all’idea di periferia, riscoprendo le connessioni tra corpo e spazio e lavorando sulla consapevolezza del corpo come strumento per abbattere la distanza centro/periferia grazie anche all’utilizzo di piattaforme digitali.

Il secondo gruppo di studenti ha realizzato, attraverso una ricerca visiva sui luoghi presenti nell’hinterland di Fasano (Torre Canne, Pezze di Greco, Montalbano), foto e video in dialogo creativo con il laboratorio di movimento.

Le attività del progetto HINTERLAND hanno coinvolto due città care alla Compagnia Equilibrio Dinamico: Andria, nella prima fase di progetto svolta lo scorso luglio, e Fasano; la scelta delle comunità da coinvolgere è stato per la fasanese Roberta Ferrara e l’andriese  Vincenzo Losito un’occasione per ‘tornare a casa’.

HINTERLAND: Quando la cultura abbatte i confini // Un ponte tra Andria e Fasano è un progetto realizzato dalla Compagnia Equilibrio dinamico con il patrocinio del Comune di Fasano e la collaborazione del Museo Diocesano San Riccardo di Andria e dell’Istituto ITET di Fasano.

I Partner di progetto sono: Ret’Attiva (Andria), Associazione Apluvia (Fasano), Centro studi Oltredanza (Fasano), Associazione teatrale amici di Giuuaanned (Fasano), Associazione Pro Selva (Fasano) e Associazione Ignazio Ciaia (Fasano).

Un progetto curato con dedizione e disponibilità da parte dell’ITET Salvemini, soprattutto in un momento difficile come quello dell’attuale emergenza sanitaria, grazie alla dirigente scolastica Marella Convertino e al coordinamento organizzativo della professoressa Cinzia Cupertino.

 

Dettagli

Data:
Febbraio 28
Ora:
10:00 - 17:00
Categoria Evento:
Non è consentito copiare i contenuti di questa pagina.